Brociolone di carne - Falsomagro - Ricetta Siciliana

Brociolone di carne - Falsomagro - Ricetta Siciliana

⏲️Tempo preparazione: 1 ora
🕐Tempo Cottura: 25 min
🧏🏻‍♀️Dosi: 4 persone

🍅Ingredienti:
600 gr di carne di manzo
400 gr salumi e formaggi misti a pezzi
1 cipolla grande e una più piccola
100 gr di pangrattato
30 gr di caciocavallo grattugiato
25 gr uva passa
25 gr pinoli

Un bicchiere di vino bianco
Brodo di carne o vegetale
Olio extravergine d’oliva
Sale
Salvia
Rosmarino

🧑‍🍳Preparazione:
Puliamo e affettiamo a listarelle la cipolla più piccola, mettiamola dentro ad una padella, diamo qualche giro di olio e facciamola imbiondire. Aggiungiamo il pangrattato e facciamolo tostare. Adesso spegniamo il fuoco, aggiungiamo il formaggio grattugiato, l’uvetta precedentemente ammollata per 15 minuti in acqua tiepida, i pinoli e mescoliamo. Mettiamolo da parte.
Disponiamo la fetta di carne su un piano di lavoro, battiamola leggermente se ci sembra troppo spessa, irroriamo con dell’olio e saliamola un po’.
Lo spessore dovrà essere di circa un dito e la sua forma sarà circolare qualora utilizzassimo la ciampella (termine dialettale per indicare il muscolo addominale) oppure rettangolare qualora utilizzassimo la fesa.
Nel frattempo tagliamo in rettangoli non troppo grossi i salumi (possiamo utilizzare prosciutto cotto, mortadella e se lo si gradisce anche del salame) e i formaggi (meglio se un po’ duri come ad esempio caciocavallo e auricchio piccante). Disponiamo sulla nostra fetta di carne il pangrattato lungo tutta la superficie, i salumi ed i formaggi mischiati tra di loro fino a circa tre dita dalla fine della carne che dovrà pertanto rimanere ibera e arrotoliamola dal lato più corto.
Dovremo in pratica prendere il lembo di carne che si trova più vicino a noi e con un movimento unico lo dovremo portare fino al punto in cui non ci sono salumi e formaggi.
Concluderemo portando il lembo di carne senza condimento ma solo con il pangrattato, sotto il resto della carne in modo da chiudere il nostro falsomagro.
Disponiamo qualche rametto di rosmarino sula parte superiore ed inferiore e leghiamo bene ed in maniera stretta con dello spago da cucina per evitare che fuoriesca il condimento durante la cottura. Iniziamo prima dalle due estremità e poi concludiamo sigillando il resto della carne.
Tagliamo la cipolla più grande a fettine sottili (volendo possiamo tagliarla a piccoli cubetti) e soffriggiamola dentro ad una larga pentola. Quando si sarà leggermente imbiondita rosoliamo la nostra carne iniziando dalle due estremità laterali e poi continuando con il resto. Una volta che avrà acquisito colore versiamo il vino, alziamo la fiamma e facciamo evaporare l’alcool. A questo punto abbassiamo la fiamma, aggiungiamo il brodo fino a coprire metà della carne ed infine la salvia.
Cuociamo a fuoco medio con coperchio semi chiuso per circa 15 minuti e poi senza coperchio per altri 10 minuti circa.
Se occorre aggiungiamo ulteriore brodo o cuociamo ancora per qualche minuto. Dovremo ottenere una carne ben cotta con un sughino denso.
Qualora il sughetto dovesse risultare un po’ troppo liquido potremo aggiungere un po’ di farina da fare addensare a fuoco basso.
Torna al blog